Prive racconti

310 Share

Prive racconti

Perfetto, la telefonata è passata inosservata. Ci avrei pensato in serata. Il suo lavoro lo portava in giro, chissà quante amanti aveva se sparse per tutta la Toscana. Era la prima volta dopo tanti anni che mi trovavo ad essere nuda davanti a un uomo che non fosse Marco. Una risata, un sorriso e tutto è andato bene. Il problema è stato che, non appena ha iniziato a baciare mia moglie, lei in un attimo si è come dimenticata della mia presenza: mi ha tolto le mani di dosso e le ha messe su questo tizio. Filippo ne sceglie una con delle finestre che danno sul corridoio e mi chiede se mi va di farmi vedere. Sentivo le sue dita entrare dentro di me, violare la mia parte più intima, un abuso che sognavo da tempo e che mi ha fatto presto partire con la testa. Appena sono arrivata vicino a lui ho sentito la sua mano tra le cosce e un dito che cercava la mia figa. Ho dissimulato bene le mie sensazioni.

Abbiamo fatto del corpo di Donna il nostro simbolo predominante. Ho finito di preparami, mi sono truccata, mi sono sistemata e ho aspettato Filippo, che è arrivato dopo poco. Tre uomini mi stanno prendendo e un gruppo di dimensioni imprecisate mi guarda attraverso i vetri. In quegli anni ce ne erano due a Milano, una a Torino, due a Bologna e una a Firenze. Ho dissimulato bene le mie sensazioni. Non ho più la percezione della realtà le nostre lingue si attorcigliano scambiandosi i sapori di quei tre uomini. Ho iniziato a leccarlo, poi a metterlo in bocca e succhiarlo. Una sensazione inebriante ha preso possesso del mio corpo.

Devi essere connesso per inviare un commento. Sentivo la sua crema calda su di me, la sentivo che scendeva lungo la riga del culo e sgocciolava sul pavimento assieme ai miei umori… Si, perché tutto questo mi aveva fatto godere per la terza volta… Poi ha raccolto con un dito il suo sperma dalla mia schiena e me lo ha dato da leccare, facendo salire di nuovo la mia eccitazione. Ci racconta che è siciliano e studia medicina a Roma. Infine tocca a lui. Con Filippo le cose sono andate bene da subito. Altri trenta secondi di silenzio. Ho già scelto come vestirmi. Ho lasciato lui e quella casa il giorno dopo.

Sentivo le sue dita entrare dentro di me, violare la mia parte più intima, un abuso che sognavo da tempo e che mi ha fatto presto partire con la testa. Il locale è veramente ben curato e pulito, molto grande? Seguici su facebook. Avvicino la bocca al suo orecchio e gli dico che vorrei scopare con lui e altri due uomini. Ho slacciato i pantaloni, che sono caduti ai suoi piedi, ho abbassato i boxer e ho iniziato a succhiarlo. Ti conquista e ti rapisce, anche solo per una notte, con quel suo underground popolato da mondi e persone distanti anni luce dai cliché e dalle narrazioni mediatiche della Suburra in perenne declino. Abbiamo provato a parlare del perché mi ha lasciato a guardare cosa stava combinando con questo ragazzo. Non vive a Firenze, è di Siena, quindi non rischiamo di incontrarci per strada.

Candele, musica adatta…. Ci avrei pensato in serata. La punizione [Un racconto di Simona]. Place Isola di Procida, una meraviglia campana Visualizza Post. Filippo ne sceglie una con delle finestre che danno sul corridoio e mi chiede se mi va di farmi vedere. Moltissimi uomini da soli, diverse coppie, nessuna donna non accompagnata. La verità è che aspetto la sua chiamata. Il suo ospite è un uomo di circa 60 anni, con una pancia piuttosto prominente e i capelli radi. Giada e lo strano terzetto - Seconda Parte [Un racconto di Simona].

Olimpia Club Privè Posted 02 anni 11 mesi 1 giorni 21 ore 42 minuti 9 secondi ago. Il problema è stato che, non appena ha iniziato a baciare mia moglie, lei in un attimo si è come dimenticata della mia presenza: mi ha tolto le mani di dosso e le ha messe su questo tizio. Maurizio mi ha spinto il busto in avanti e adesso si è messo alle mie spalle e sento il suo sesso che mi possiede il culo. Il Club Privé Milano è finalizzato al benessere psico-fisico e alla libertà della persona in tutte le sue forme. Pubblicato 02 anni 11 mesi 1 giorni 03 ore 38 minuti 47 secondi fa. Io mi sono accasciata con i gomiti sul pavimento, sono esausta, quando lei arriva e mi bacia. Nessuno mi degna di uno sguardo. Ieri sera hanno messo una commedia italia molto bella ma non consona alla situazione. Essendo un giorno fra settimana mi ero dovuta arrangiare, ma anche da sola sono ancora capace di farmi bella. Mi alzo e vado a sedermi, accavallo le gambe in modo che si vedano le calze.

621 Share

Prive racconti

Ero fuori con delle amiche che mi avevano portato a divertirmi per evitare che facessi la scelta sbagliata fra le tre che ho detto prima. Leggi tutto. Ho un brivido. Dopo pochi secondi sono in vetrina. Ti andrebbe di fare qualcosa assieme domani sera? Il nostro Club è dotato di una splendida vasca Idromassaggio colorata. Ci siamo registrati e ci hanno parlato delle regole da seguire. Sono rimasta completamente nuda davanti a lui, non provavo nessun imbarazzo, era la cosa più naturale del mondo e questa cosa mi ha stupito molto.

Sono perfetti. Ormai era abbastanza tardi e siamo andati via. Ho detto che mi fido di Filippo ed è vero, ma la situazione mi sta comunque innervosendo. The Garage Posted 11 mesi 9 giorni 03 ore 32 minuti 54 secondi ago. Ho dissimulato bene le mie sensazioni. Un mio amico mi disse che era stato in un club di scambisti e che era stato molto divertente. Ho slacciato i pantaloni, che sono caduti ai suoi piedi, ho abbassato i boxer e ho iniziato a succhiarlo. Le sue mani hanno iniziato a sfiorare il mio corpo. NuovoFaceMag on Twitter.

Filippo bussa con la nocca contro il vetro e fa segno a due fuori di avvicinarsi e guardare. Follow NuovoFaceMag. Tenendo in bocca quello di Filippo, inizio a masturbare gli altri due. NuovoFaceMag on Twitter. I membri del Club Privé a Milano, una volta presa visione delle regole del circolo, si impegnano a rispettarle. Si toglie e la bionda va rapidamente a raccogliere lo sperma che esce dal mio buchetto, mentre Paolo e Maurizio le toccano la figa e i seni. Ieri sera hanno messo una commedia italia molto bella ma non consona alla situazione. Ho iniziato a massaggiare la pelle lentamente, con la mano, mentre incrociavo lo sguardo con il suo. Statistiche 5, Visualizzazioni.

La sua mano sulla mia testa è stato un gesto inequivocabile; ho legato rapidamente i capelli con un elastico che porto sempre al polso e poi ho iniziato a succhiarlo. Sono sempre stata una donna dalla sessualità abbastanza libera, ma senza esagerare. Ora Filippo toglie il suo membro dalla mia bocca, si avvicina, mi bacia e mi chiede se sono pronta per il finale. Avvicino la bocca al suo orecchio e gli dico che vorrei scopare con lui e altri due uomini. Nel frattempo i due porci sono riusciti a procurarmi un nuovo orgasmo. Per cinque minuti non ho capito più nulla. Una telefonata breve come sempre. Mi sono messa a pecorina con le ginocchia sul pavimento e il busto appoggiato alla seduta del divano. Ho lasciato i capelli sciolti che mi cadono sulle spalle, ho messo un rossetto rosso acceso, un trucco piuttosto leggero e mi sono messa lo smalto nero sulle unghie. Ieri sera, mentre rincasavo avevo pensato a cosa mettermi.

Il sesso mi è sempre piaciuto come alla maggior parte delle donne. People Siamo tutti Willy. Verso le è arrivato, ero eccitata come una ragazzina. Poco dopo eravamo sdraiati sul divano, vicini, con lui che mi baciava dolcemente. Ultimi articoli Speciale Coronavirus Gli ultimi dati in Italia: 1. Abbiamo due saloni da parrucchieri. Anche Filippo era in preda al piacere, mi stringeva in maniera decisa, i suoi colpi erano decisi, profondi, sentivo il suo cazzo che mi prendeva, lo sentivo dentro di me, ero sua, era tutto facile, semplice ma dannatamente eccitante. Sapevo bene cosa dovevo fare. Un mese o poco più a casa dei miei poi mi sono trasferita in un piccolo monolocale soppalcato in centro. Maurizio sputa sul mio buchetto, ci infila un dito e poi inizia a penetrarmi, prima piano, poi sempre più a fondo.

Devi essere connesso per inviare un commento. Siamo tutti e tre nella stanza. Giada e lo strano terzetto - Prima Parte [Un racconto di Simona]. Gli ho accarezzato il petto, con la mano sono scesa fino ai pantaloni. Dopo pochi secondi sono in vetrina. Il sesso mi è sempre piaciuto come alla maggior parte delle donne. Filippo ne sceglie una con delle finestre che danno sul corridoio e mi chiede se mi va di farmi vedere. Poco dopo eravamo sdraiati sul divano, vicini, con lui che mi baciava dolcemente. Non volevo storie impegnative, vero, ma nemmeno una sveltina in macchina. Quindi se Filippo mi ha proposto qualcosa di strano deve esserlo davvero.

208 Share

Prive racconti

La punizione [Un racconto di Simona]. Devi essere connesso per inviare un commento. Il nostro Club è dotato di una splendida vasca Idromassaggio colorata. Al quotidiano britannico The Sun , un uomo ha raccontato la sua esperienza in un club di scambisti. Filippo gli dice di fermarsi, quelli escono da me e lui mi prende per mano e mi porta davanti alla vetrata. Altre coppie sono entrate e hanno iniziato a baciarsi. Tre uomini mi stanno prendendo e un gruppo di dimensioni imprecisate mi guarda attraverso i vetri. Filippo mi raggiunge e mi chiede se ho deciso cosa fare. Ti mando qualche foto di esempio. In quegli anni ce ne erano due a Milano, una a Torino, due a Bologna e una a Firenze.

Accetto ed entriamo. Va davanti alla vetrata, guarda una donna fuori, bionda, capelli lunghi, sui 40 anni e le fa segno se vuole entrare. Condividi questo racconto. Ti conquista e ti rapisce, anche solo per una notte, con quel suo underground popolato da mondi e persone distanti anni luce dai cliché e dalle narrazioni mediatiche della Suburra in perenne declino. Non sapevo come fare a rendermi sexy. Mi ha baciata di nuovo, mentre con le mani mi ha slacciato il reggiseno. Perfetto, la telefonata è passata inosservata. Una risata, un sorriso e tutto è andato bene. Maurizio sputa sul mio buchetto, ci infila un dito e poi inizia a penetrarmi, prima piano, poi sempre più a fondo.

Lungo la strada mi era venuto in mente che da qualche parte dovevo avere un paio di stivali che arrivavano subito sopra al ginocchio e con un vertiginoso tacco, che non avevo mai messo perché non li trovo adatti a me. Poco dopo eravamo sdraiati sul divano, vicini, con lui che mi baciava dolcemente. Nel frattempo i due porci sono riusciti a procurarmi un nuovo orgasmo. Lo incappuccio per bene e lo perdo di vista quasi subito. Sentivo le sue dita entrare dentro di me, violare la mia parte più intima, un abuso che sognavo da tempo e che mi ha fatto presto partire con la testa. Sento quattro mani che mi abbassano la zip della gonna e me la sfilano, scoprendo il mio sedere. La verità è che aspetto la sua chiamata. Perfetto, la telefonata è passata inosservata.

Era la prima volta dopo tanti anni che mi trovavo ad essere nuda davanti a un uomo che non fosse Marco. The Garage Posted 11 mesi 9 giorni 03 ore 32 minuti 54 secondi ago. Rispondo di si e lui mi slaccia il reggiseno, mentre Maurizio mi sfila il perizoma. Sentivo la sua crema calda su di me, la sentivo che scendeva lungo la riga del culo e sgocciolava sul pavimento assieme ai miei umori… Si, perché tutto questo mi aveva fatto godere per la terza volta… Poi ha raccolto con un dito il suo sperma dalla mia schiena e me lo ha dato da leccare, facendo salire di nuovo la mia eccitazione. Già il pensiero di finire in una specie di orgia mi inquieta, ma la possibilità di trovare qualcuno che conoscessi mi terrorizza letteralmente. Siamo arrivati. Non ho più la percezione della realtà le nostre lingue si attorcigliano scambiandosi i sapori di quei tre uomini. Gli ho accarezzato il petto, con la mano sono scesa fino ai pantaloni.

Poi, lentamente mi ha sfilato la sottoveste. Va davanti alla vetrata, guarda una donna fuori, bionda, capelli lunghi, sui 40 anni e le fa segno se vuole entrare. Il dito viene rapidamente sostituito dai sessi turgidi di Maurizio e Filippo, che si infilano alternativamente nella mia bocca. Abbiamo invitato un ragazzo della nostra età a unirsi a noi. Filippo si avvicina di nuovo al mio orecchio e mi dice che adesso avrebbe aperto le tende delle finestre sul corridoio. Un sabato di ottobre, ore Ho passato il pomeriggio a rilassarmi sul divano, finché non è venuto il momento di prepararmi. Ho già scelto come vestirmi. Per cinque minuti non ho capito più nulla. Ho dissimulato bene le mie sensazioni. Una testimonianza che, in sostanza, è servita a mettere in guardia le persone dai pericoli insiti nel frequentare quel tipo di posti.

A volte vengo da sola, a volte con il mio compagno. Filippo si avvicina con un preservativo e mi dice di metterlo a Maurizio. I due si spogliano in fretta e in breve tempo, per la prima volta in vita mia mi trovo con tre membri maschili a mia disposizione. Avevo già visto amiche o conoscenti finire in situazioni simili e la reazione era stata quasi sempre una di queste: 1 sparizione dal mondo e ritiro in una sorta di vita monastica; 2 fidanzamento con il primo che capita perché non si sa stare da sola; 3 vita nuova, cercando di divertirsi il più possibile. Quella sera ho detto a mia moglie che mi erano stati dati i riferimenti di un club di scambisti che potevamo provare. Giada e lo strano terzetto - Seconda Parte [Un racconto di Simona]. Lui e sua moglie ci andavano una volta ogni tanto. Non vive a Firenze, è di Siena, quindi non rischiamo di incontrarci per strada. Perfetto, la telefonata è passata inosservata. Lifestyle Siamo stati nella prima sauna — club privé di Roma Una serata tra gli incontri e i vapori di Terme di Roma Internazionale, la prima sauna privé del centro sud.

155 Share

Prive racconti

Il nostro Club è dotato di una splendida vasca Idromassaggio colorata. In diversi mi hanno messo gli occhi addosso. Verso le è arrivato, ero eccitata come una ragazzina. Filippo guida il gioco e questo mi fa sentire sicura. Il club privé La Grotta è un locale privato, il cui accesso è ristretto ai soli soci dello stesso. Indicazioni Stradali Club nelle vicinanze. Una telefonata breve come sempre. Dopo anni facevo sesso con un uomo che non fosse Marco e tutto era assolutamente naturale e piacevole. Sono perfetti.

Lo sento che sta per venire e improvvisamente un getto di sperma caldo riempie il mio ano, poi ancora e ancora. Il tutto in un ambiente raffinato e suggestivo che risponde alle esigenze di un pubblico dinamico. Ci siamo stati ieri sera serata del Giovedi con ingresso coppia a 15 euro incluse 2 bevande alcoliche ed illimitate bevande analcoliche. Ho finito di preparami, mi sono truccata, mi sono sistemata e ho aspettato Filippo, che è arrivato dopo poco. Un mese o poco più a casa dei miei poi mi sono trasferita in un piccolo monolocale soppalcato in centro. Club Privè generico 1, Quindi se Filippo mi ha proposto qualcosa di strano deve esserlo davvero. Entriamo nella prima sauna — club privè di Roma e del centro sud.

Lascio partire un sospiro di piacere e inizio a cavalcare. Una seconda di seno e un sedere forse un pelo abbondante ma che agli uomini è sempre piaciuto. Ho lasciato i capelli sciolti che mi cadono sulle spalle, ho messo un rossetto rosso acceso, un trucco piuttosto leggero e mi sono messa lo smalto nero sulle unghie. La verità è che aspetto la sua chiamata. Accetto ed entriamo. Filippo non ha fatto eccezione ed è rimasto anche lui stregato dalla vista, con il mio viso parzialmente coperto dai capelli e il sedere in vista. Ho tirato fuori uno spinello e me lo sono acceso, dopo essermelo fumato stavo decisamente bene. Altre coppie sono entrate e hanno iniziato a baciarsi. I due si spogliano in fretta e in breve tempo, per la prima volta in vita mia mi trovo con tre membri maschili a mia disposizione. Abbiamo invitato un ragazzo della nostra età a unirsi a noi.

Filippo si avvicina con un preservativo e mi dice di metterlo a Maurizio. Altri trenta secondi di silenzio. Ho tirato fuori uno spinello e me lo sono acceso, dopo essermelo fumato stavo decisamente bene. Trasferta [Un racconto di Simona]. Un sabato di ottobre, ore Ho passato il pomeriggio a rilassarmi sul divano, finché non è venuto il momento di prepararmi. Sono rimasta completamente nuda davanti a lui, non provavo nessun imbarazzo, era la cosa più naturale del mondo e questa cosa mi ha stupito molto. Ho dissimulato bene le mie sensazioni. Nel frattempo i due porci sono riusciti a procurarmi un nuovo orgasmo. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro. Infine tocca a lui.

Siamo arrivati. La situazione è eccitante oltre ogni mia immaginazione. Filippo guida il gioco e questo mi fa sentire sicura. Il club privé La Grotta è un locale privato, il cui accesso è ristretto ai soli soci dello stesso. Roma oltre i confini del centro e i mille luoghi comuni è una città nella città. Ieri sera hanno messo una commedia italia molto bella ma non consona alla situazione. Filippo bussa con la nocca contro il vetro e fa segno a due fuori di avvicinarsi e guardare. Godo di nuovo mentre la bionda, come prima, ripulisce quello che esce dalla mia bocca, anche perché in tutto questo Filippo sta continuando a scoparmi il culo. Filippo va alle mie spalle e senza alcuna difficoltà me lo mette in culo.

Il Fashion Club è suddiviso su tre diversi livelli con impianti audio-fonici, video e luci, tutti dotati di nuovissima tecnologia. Il club privé La Grotta è un locale privato, il cui accesso è ristretto ai soli soci dello stesso. Ci siamo stati ieri sera serata del Giovedi con ingresso coppia a 15 euro incluse 2 bevande alcoliche ed illimitate bevande analcoliche. Ultimi articoli Speciale Coronavirus Gli ultimi dati in Italia: 1. Non cerco un fidanzato né un marito. Lo incappuccio per bene e lo perdo di vista quasi subito. Ci racconta che è siciliano e studia medicina a Roma. Un ambiente e un'atmosfera accogliente saranno la cornice di momenti di vero relax per tutti i suoi associati.

275 Share

Prive racconti

Gli altri due guardano, ma vedo che si stanno nervosamente toccando il pacco. La ribelle di Istanbul Visualizza Post. Liberty Club Privè Posted 02 anni 10 mesi 25 giorni 26 minuti 59 secondi ago. Avevo già visto amiche o conoscenti finire in situazioni simili e la reazione era stata quasi sempre una di queste: 1 sparizione dal mondo e ritiro in una sorta di vita monastica; 2 fidanzamento con il primo che capita perché non si sa stare da sola; 3 vita nuova, cercando di divertirsi il più possibile. Ho continuato il pompino, il cazzo di Filippo ormai era completamente intriso della mia saliva e scorreva veloce nella mia bocca, mentre gli schizzi colpivano le sue gambe e i miei seni. Il tutto in un ambiente raffinato e suggestivo che risponde alle esigenze di un pubblico dinamico. Essendo un giorno fra settimana mi ero dovuta arrangiare, ma anche da sola sono ancora capace di farmi bella. Solo lei, niente uomini.

Era durissimo lo sentivo bene con la bocca e con la mano e sapevo anche che non sarebbe durato molto. Di Mattia di Benedetto. Rispondo di si e lui mi slaccia il reggiseno, mentre Maurizio mi sfila il perizoma. Ho pensato che potevo tranquillamente passare da un negozio di intimo a comprarmi un completino e delle calze autoreggenti, il problema erano le scarpe e forse il vestito. Tra le luci soffuse e lunghi corridoi, iniziamo il nostro tour nel labirinto del piacere tanto decantato sui social e sui magazine di settore. Essendo un giorno fra settimana mi ero dovuta arrangiare, ma anche da sola sono ancora capace di farmi bella. Ci siamo registrati e ci hanno parlato delle regole da seguire. Un forte orgasmo mi squassa, mentre i due continuano a prendermi in tandem. Una telefonata breve come sempre.

Dico di si. Il Club Privé Milano è finalizzato al benessere psico-fisico e alla libertà della persona in tutte le sue forme. Poi, lentamente mi ha sfilato la sottoveste. La mia applicazione aveva dato i suoi frutti e Filippo era visibilmente eccitato e il suo membro duro e pronto per me. Il Fashion Club è suddiviso su tre diversi livelli con impianti audio-fonici, video e luci, tutti dotati di nuovissima tecnologia. Indicazioni Stradali Club nelle vicinanze Seleziona Città. Filippo si avvicina di nuovo al mio orecchio e mi dice che adesso avrebbe aperto le tende delle finestre sul corridoio. In quegli anni ce ne erano due a Milano, una a Torino, due a Bologna e una a Firenze. Domani stasera passo da Firenze ti va di fare qualcosa di molto particolare? Non vive a Firenze, è di Siena, quindi non rischiamo di incontrarci per strada.

La punizione [Un racconto di Simona]. La situazione si sta decisamente scaldando. Mi ha baciata di nuovo, mentre con le mani mi ha slacciato il reggiseno. Coppia milano ha detto su 14 Giugno Ci siamo stati ieri sera serata del Giovedi con ingresso coppia a 15 euro incluse 2 bevande alcoliche ed illimitate bevande analcoliche. Club Privè generico 1, Sono impaziente come una sedicenne che sta per avere il suo primo appuntamento. Ti andrebbe di fare qualcosa assieme domani sera? Appena sono arrivata vicino a lui ho sentito la sua mano tra le cosce e un dito che cercava la mia figa. La bionda accetta e dopo poco è dentro la stanza con noi. In quegli anni ce ne erano due a Milano, una a Torino, due a Bologna e una a Firenze.

Giada e lo strano terzetto - Prima Parte [Un racconto di Simona]. Avevo già visto amiche o conoscenti finire in situazioni simili e la reazione era stata quasi sempre una di queste: 1 sparizione dal mondo e ritiro in una sorta di vita monastica; 2 fidanzamento con il primo che capita perché non si sa stare da sola; 3 vita nuova, cercando di divertirsi il più possibile. Quella sera ho detto a mia moglie che mi erano stati dati i riferimenti di un club di scambisti che potevamo provare. Sono perfetti. Già il pensiero di finire in una specie di orgia mi inquieta, ma la possibilità di trovare qualcuno che conoscessi mi terrorizza letteralmente. La punizione [Un racconto di Simona]. I membri del Club Privé a Milano, una volta presa visione delle regole del circolo, si impegnano a rispettarle. Abbiamo avuto una bellissima vita sessuale insieme, ma volevamo provare qualcosa di nuovo. Quando ebbero finito, le chiesi se potevamo andare e lei era felice, sembrava al settimo cielo. Mi sono messa a pecorina con le ginocchia sul pavimento e il busto appoggiato alla seduta del divano.

I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro. Ti mando qualche foto di esempio. Condividi questo racconto. La punizione [Un racconto di Simona]. Poi Maurizio inizia a toccarmi la figa, mentre Filippo si dedica alla mia camicetta che dopo poco vola via. Le sue mani hanno iniziato a sfiorare il mio corpo. Seguici su twitter. La situazione è eccitante oltre ogni mia immaginazione. Ho pensato che potevo tranquillamente passare da un negozio di intimo a comprarmi un completino e delle calze autoreggenti, il problema erano le scarpe e forse il vestito.

751 Share

Prive racconti

Condividi questo racconto. Poi Maurizio inizia a toccarmi la figa, mentre Filippo si dedica alla mia camicetta che dopo poco vola via. Ultimi articoli Speciale Coronavirus Gli ultimi dati in Italia: 1. Ho detto che mi fido di Filippo ed è vero, ma la situazione mi sta comunque innervosendo. La sera che ci siamo conosciuti mi è piaciuto subito. Home Club Privè generico. Qualche tempo dopo ho incontrato Filippo, una sera in un locale. Seguici su facebook. Filippo ne sceglie una con delle finestre che danno sul corridoio e mi chiede se mi va di farmi vedere. Ci siamo stati ieri sera serata del Giovedi con ingresso coppia a 15 euro incluse 2 bevande alcoliche ed illimitate bevande analcoliche.

Io non aspettavo altro e mi sono lasciata andare. Ho lasciato i capelli sciolti che mi cadono sulle spalle, ho messo un rossetto rosso acceso, un trucco piuttosto leggero e mi sono messa lo smalto nero sulle unghie. Abbiamo girato attorno alla città e ce la siamo lasciata alle spalle, inoltrandoci nella pianura a nord. Home Club Privè generico. Dopo quel bacio appassionato ne sono arrivati altri e lui mi ha proposto di uscire. Un sabato di ottobre, ore Ho passato il pomeriggio a rilassarmi sul divano, finché non è venuto il momento di prepararmi. Mi piace: Mi piace Caricamento Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo. Avvicino la bocca al suo orecchio e gli dico che vorrei scopare con lui e altri due uomini. Club Privé Milano La Grotta.

Lascia un commento Annulla risposta Devi essere connesso per inviare un commento. Candele, musica adatta…. Vedevo il suo sguardo eccitato. La sera che ci siamo conosciuti mi è piaciuto subito. Lui è sposato e la cosa, contrariamente a quello che potete immaginare a me va benissimo. Invece nulla. Ho slacciato i pantaloni, che sono caduti ai suoi piedi, ho abbassato i boxer e ho iniziato a succhiarlo. La mia applicazione aveva dato i suoi frutti e Filippo era visibilmente eccitato e il suo membro duro e pronto per me.

Statistiche 5, Visualizzazioni. Filippo si avvicina e mi prende il viso tra le mani, mi guarda e non dice nulla. Avevo già visto amiche o conoscenti finire in situazioni simili e la reazione era stata quasi sempre una di queste: 1 sparizione dal mondo e ritiro in una sorta di vita monastica; 2 fidanzamento con il primo che capita perché non si sa stare da sola; 3 vita nuova, cercando di divertirsi il più possibile. Mi alzo e vado a sedermi, accavallo le gambe in modo che si vedano le calze. Tre uomini mi stanno prendendo e un gruppo di dimensioni imprecisate mi guarda attraverso i vetri. Questa mattina mi ha chiamata. Mi sono avvicinata a lui, indosso avevo solo la sottoveste di raso nero, dalla quale spuntavano le mie gambe nude, ho portato due bicchieri e abbiamo bevuto. Filippo tira le tende.

A Marco il sesso anale non piaceva e lo abbiamo fatto pochissime volte. Un mese o poco più a casa dei miei poi mi sono trasferita in un piccolo monolocale soppalcato in centro. La punizione [Un racconto di Simona]. Ho passato il pomeriggio a rilassarmi sul divano, finché non è venuto il momento di prepararmi. Filippo mi mette un dito in bocca, mentre le mie mani stanno masturbando altrettanti cazzi. Dalle alle Sentivo la sua crema calda su di me, la sentivo che scendeva lungo la riga del culo e sgocciolava sul pavimento assieme ai miei umori… Si, perché tutto questo mi aveva fatto godere per la terza volta… Poi ha raccolto con un dito il suo sperma dalla mia schiena e me lo ha dato da leccare, facendo salire di nuovo la mia eccitazione. Domani stasera passo da Firenze ti va di fare qualcosa di molto particolare?

Lo incappuccio per bene e lo perdo di vista quasi subito. Filippo non ha fatto eccezione ed è rimasto anche lui stregato dalla vista, con il mio viso parzialmente coperto dai capelli e il sedere in vista. Mia moglie ha 37 anni e io ho 39 anni. Sentivo le sue dita entrare dentro di me, violare la mia parte più intima, un abuso che sognavo da tempo e che mi ha fatto presto partire con la testa. Filippo gli dice di fermarsi, quelli escono da me e lui mi prende per mano e mi porta davanti alla vetrata. Lui e sua moglie ci andavano una volta ogni tanto. Abbiamo due saloni da parrucchieri. Sono uscita da sola a pranzo con la scusa di avere un paio di giri da fare. Sinceramente non so come muovermi. Il Club privé dispone di sauna, idromassaggio, doccie e spazi nei quali gli associati possono fare conoscenza tra loro, entrare in confidenza anche stretta, nonché fare amicizia..

723 Share

Prive racconti

Alzo lo sguardo per vedere il collega e le due colleghe che condividono la stanza con me. Finalmente è arrivata la chiamata. Mi piace: Mi piace Caricamento Il nostro Club è dotato di una splendida vasca Idromassaggio colorata. È cordiale e gentile come la gran parte dei clienti. Poco dopo eravamo sdraiati sul divano, vicini, con lui che mi baciava dolcemente Quindi se Filippo mi ha proposto qualcosa di strano deve esserlo davvero. Filippo gli dice di fermarsi, quelli escono da me e lui mi prende per mano e mi porta davanti alla vetrata. Abbiamo provato a parlare del perché mi ha lasciato a guardare cosa stava combinando con questo ragazzo. Lo staff ci accoglie con sorrisi e gentilezza. Mi piace: Mi piace Caricamento

Seguici su facebook. Di Mattia di Benedetto. Sono impaziente come una sedicenne che sta per avere il suo primo appuntamento. Venivano anche dalla Sicilia. Mi sono messa a pecorina con le ginocchia sul pavimento e il busto appoggiato alla seduta del divano. Abbiamo invitato un ragazzo della nostra età a unirsi a noi. Indicazioni Stradali Club nelle vicinanze Seleziona Città. Dopo anni facevo sesso con un uomo che non fosse Marco e tutto era assolutamente naturale e piacevole. Questa mattina mi ha chiamata.

Una testimonianza che, in sostanza, è servita a mettere in guardia le persone dai pericoli insiti nel frequentare quel tipo di posti. Il tutto in un ambiente raffinato e suggestivo che risponde alle esigenze di un pubblico dinamico. Ho optato per una camicia bianca piuttosto stretta sono abbastanza minuta nella parte superiore del corpo, seno piccolo e ventre piatto e una gonna nera che evidenzia le mie curve. I due si spogliano in fretta e in breve tempo, per la prima volta in vita mia mi trovo con tre membri maschili a mia disposizione. Nel frattempo la sua mano era sulla mia coscia, lasciata scoperta dal vestito che era salito su. Fondammo un giornale per sostenere le battaglie sui diritti civili. Ultimi articoli Speciale Coronavirus Gli ultimi dati in Italia: 1. La mia applicazione aveva dato i suoi frutti e Filippo era visibilmente eccitato e il suo membro duro e pronto per me. Di Mattia di Benedetto.

Sento quattro mani che mi abbassano la zip della gonna e me la sfilano, scoprendo il mio sedere. È cordiale e gentile come la gran parte dei clienti. Una seconda di seno e un sedere forse un pelo abbondante ma che agli uomini è sempre piaciuto. Il Club privé dispone di sauna, idromassaggio, doccie e spazi nei quali gli associati possono fare conoscenza tra loro, entrare in confidenza anche stretta, nonché fare amicizia.. Il club privé La Grotta è un locale privato, il cui accesso è ristretto ai soli soci dello stesso. Un forte orgasmo mi squassa, mentre i due continuano a prendermi in tandem. Filippo è in un angolo guarda i due che mi stanno prendendo e quelli fuori che mi guardano. Ci siamo stati ieri sera serata del Giovedi con ingresso coppia a 15 euro incluse 2 bevande alcoliche ed illimitate bevande analcoliche. Lui e sua moglie ci andavano una volta ogni tanto. Ieri sera hanno messo una commedia italia molto bella ma non consona alla situazione.

Ultimi articoli Speciale Coronavirus Gli ultimi dati in Italia: 1. Poi capisco tutto quando sento il sesso di Maurizio che cerca di farsi strada nel mio culo. Da fuori non si capisce molto, ma dentro è chiaro di che genere di locale si tratta. Vedo quelli fuori che mi guardano, mi appiccico al vetro per qualche istante per farmi vedere e poi, come ordinatomi da Filippo mi metto alla pecorina davanti al vetro, in modo che tutti possano vedermi bene. Ormai era abbastanza tardi e siamo andati via. Non volevo storie impegnative, vero, ma nemmeno una sveltina in macchina. Ho guardato Filippo e gli ho detto che ero pronta, potevamo andare. Abbiamo fatto del corpo di Donna il nostro simbolo predominante. I membri del Club Privé a Milano, una volta presa visione delle regole del circolo, si impegnano a rispettarle.

Sentivo le sue dita entrare dentro di me, violare la mia parte più intima, un abuso che sognavo da tempo e che mi ha fatto presto partire con la testa. Filippo è in un angolo guarda i due che mi stanno prendendo e quelli fuori che mi guardano. Ci siamo registrati e ci hanno parlato delle regole da seguire. Poi ho sentito la sua cappella appoggiarsi alle mie labbra e scivolare dentro senza fatica, mentre le sue mani mi hanno afferrato per i fianchi e hanno iniziato a guidarmi avanti e indietro nella danza della penetrazione. Mi sono avvicinata a lui, indosso avevo solo la sottoveste di raso nero, dalla quale spuntavano le mie gambe nude, ho portato due bicchieri e abbiamo bevuto. Maurizio è il primo a venire, gorgoglia qualche parola senza senso, mi mette una mano dietro alla testa e la sua crema calda inonda la mia bocca. Mi si nota. A Marco il sesso anale non piaceva e lo abbiamo fatto pochissime volte. Verso le è arrivato, ero eccitata come una ragazzina.

328 Share

Prive racconti

Per un attimo penso di fermarmi, poi intravedo un uomo piuttosto grasso, sulla cinquantina che, davanti alle finestre, ha iniziato a masturbarsi. La punizione [Un racconto di Simona]. Leggi tutto. Roma oltre i confini del centro e i mille luoghi comuni è una città nella città. Coppia milano ha detto su 14 Giugno Ci siamo stati ieri sera serata del Giovedi con ingresso coppia a 15 euro incluse 2 bevande alcoliche ed illimitate bevande analcoliche. Nessuno mi degna di uno sguardo. Un ambiente e un'atmosfera accogliente saranno la cornice di momenti di vero relax per tutti i suoi associati. Venivano anche dalla Sicilia.

Mi si nota. La situazione si sta decisamente scaldando. Maurizio mi ha spinto il busto in avanti e adesso si è messo alle mie spalle e sento il suo sesso che mi possiede il culo. Poi Maurizio inizia a toccarmi la figa, mentre Filippo si dedica alla mia camicetta che dopo poco vola via. Ci racconta che è siciliano e studia medicina a Roma. Ho finito di preparami, mi sono truccata, mi sono sistemata e ho aspettato Filippo, che è arrivato dopo poco. Andiamo al piano di sopra dove ci sono le stanze. Un mese o poco più a casa dei miei poi mi sono trasferita in un piccolo monolocale soppalcato in centro.

Io mi sono accasciata con i gomiti sul pavimento, sono esausta, quando lei arriva e mi bacia. Accetto Cookie Policy - Delete Cookies. Filippo si avvicina e mi prende il viso tra le mani, mi guarda e non dice nulla. Beviamo qualcosa, intanto mi guardo attorno. Ho un seno piuttosto piccolo, quindi nonostante non sia più una ragazzina è ancora abbastanza sodo. Il suo membro è duro ed eretto, lo tiene in mano e non so cosa voglia fare. Una sensazione inebriante ha preso possesso del mio corpo. Dopo anni facevo sesso con un uomo che non fosse Marco e tutto era assolutamente naturale e piacevole.

Ho iniziato a massaggiare la pelle lentamente, con la mano, mentre incrociavo lo sguardo con il suo. Il tutto in un ambiente raffinato e suggestivo che risponde alle esigenze di un pubblico dinamico. Ci avrei pensato in serata. Gli ho fatto segno di avvicinarsi e lui mi ha raggiunto. Ho optato per una camicia bianca piuttosto stretta sono abbastanza minuta nella parte superiore del corpo, seno piccolo e ventre piatto e una gonna nera che evidenzia le mie curve. La sua mano sulla mia testa è stato un gesto inequivocabile; ho legato rapidamente i capelli con un elastico che porto sempre al polso e poi ho iniziato a succhiarlo. Follow NuovoFaceMag. Abbiamo avuto una bellissima vita sessuale insieme, ma volevamo provare qualcosa di nuovo. Non volevo storie impegnative, vero, ma nemmeno una sveltina in macchina. Leggi tutto.

La ribelle di Istanbul Visualizza Post. Filippo bussa con la nocca contro il vetro e fa segno a due fuori di avvicinarsi e guardare. Mi sono avvicinata a lui, indosso avevo solo la sottoveste di raso nero, dalla quale spuntavano le mie gambe nude, ho portato due bicchieri e abbiamo bevuto. Ho iniziato a leccarlo, poi a metterlo in bocca e succhiarlo. Ho lasciato lui e quella casa il giorno dopo. Follow NuovoFaceMag. Qui da noi la familiarità la fa da padrona per fare nuove amicizie, conoscere e relazionarsi con altri soci, c. Lifestyle Siamo stati nella prima sauna — club privé di Roma Una serata tra gli incontri e i vapori di Terme di Roma Internazionale, la prima sauna privé del centro sud. Beviamo qualcosa, intanto mi guardo attorno.

Sono sempre stata una donna dalla sessualità abbastanza libera, ma senza esagerare. Poi seguirmi anche qua: Related posts:. Mi sento troia più che mai. Nel frattempo la sua mano era sulla mia coscia, lasciata scoperta dal vestito che era salito su. Si chiama Paolo. Si toglie e la bionda va rapidamente a raccogliere lo sperma che esce dal mio buchetto, mentre Paolo e Maurizio le toccano la figa e i seni. Filippo va alle mie spalle e senza alcuna difficoltà me lo mette in culo. Ho continuato il pompino, il cazzo di Filippo ormai era completamente intriso della mia saliva e scorreva veloce nella mia bocca, mentre gli schizzi colpivano le sue gambe e i miei seni.

Mature brasiliane

About Maudal

Siamo entrati e abbiamo iniziato a bere due bicchieri di vino ciascuno per rompere il ghiaccio. Il Club Privé Milano è finalizzato al benessere psico-fisico e alla libertà della persona in tutte le sue forme. Ora sono costantemente depresso. Condividi questo racconto.

Related Posts

483 Comments

Post A Comment